BEATRICE FAVARETTO

Beatrice Favaretto (1992) è nata a Venezia. Nel 2013 si è laureata in Belle Arti presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, nel 2016 si è laureata in New Art Technologies – Cinema e Video Art presso l’Accademia di Brera a Milano dove ha iniziato a lavorare con diversi Festival del cinema sperimentale e realtà del mondo dell’arte. Pur mantenendo un focus particolare sul video, Beatrice utilizza diversi media e lingue per creare installazioni che esplorano idee di tempo e memoria. I materiali di archivio e i mezzi video vengono analizzati dall’artista nelle loro componenti che fanno riferimento alle cose dell’uomo come l’amore, la morte e la sessualità. Le mostre collettive recenti includono: 2019, Indistinti Confini, Cinema Giorgione, Venezia (VE); 2018, Premio Francesco Fabbri per l’arte contemporanea, Villa Brandolini Pieve di Soligo (TV); 2018, Diaspora, Chiesa di San Carlo (RE), Reggio Emilia. Ora vive e lavora a Milano collaborando con diverse realtà come MASBEDO e FIlmmaker Festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *