Tutor #7

Ilaria Mancia


Ilaria Mancia
è curatrice, organizzatrice e drammaturga di progetti interdisciplinari nelle arti visive e performative. È interessata alla ricerca artistica multidisciplinare e performativa come attivatore di nuove dinamiche di conoscenza, di ecologia del pensiero e della produzione, di trasformazioni percettive e relazionali della fruizione artistica; ha un forte interesse per le pratiche di condivisione del sapere sia in contesti educativi che comunitari. Curatrice presso lo Swiss Institute Rome per Ora d’Oro / Golden Hour, evento finale del programma di residenza “Roma Calling 2022/2023”. Dalla fine del 2019 al 2022 è stata curatrice e responsabile dei progetti formativi, residenze produttive e eventi espositivi e performativi presso Mattatoio a Roma-Azienda Speciale Palaexpo. In questo contesto ha concepito e curato: Prender-si cura, un progetto di ricerca artistica e residenze di produzione; il Master in Performing Arts and Community Spaces PACS 2020-21 e il Master in Performing Arts MAP_PA 2022; durante le estati del 2020 Gaia-Thirst e del 2021 e 2022 re-creatures, progetti di video installazioni, installazioni ambientali, performance, concerti, workshop, talk, sia negli spazi interni che esterni di Mattatoio. Nel 2020 ha curato il programma pubblico 4 PERFORMANCE presso Palazzo delle Esposizioni a Roma, come parte della mostra “Jim Dine”, che è stato trasformato nel progetto online 4 PERFORMANCE RELOAD. Ha lavorato con diversi artisti e compagnie teatrali e di danza nazionali e internazionali, immaginando diversi formati performativi e di ricerca e promuovendo i loro progetti internazionali - tra cui Motus (IT), Agrupación Señor Serrano (ES), Cristina Kristal Rizzo (IT), Muta Imago (IT), Big Art Group (USA), OHT-Office for a Human Theatre (IT) -, in vari festival internazionali di arti performative e teatri e ha collaborato con spazi indipendenti sviluppando progetti di residenza, formazione e artistici.Laureata in Filosofia (Estetica) presso l'Università di Bologna e ha ottenuto un Master in Scienze e Tecniche delle Arti Performative presso l'Università di Parma.È docente di Tecniche della Performance per le Arti Visive, NABA Milano-Roma, anno accademico 2023/24 e 2022/23, Fashion Design BA e Visual Arts BA (corsi in inglese e italiano).È stata consulente, anno accademico 2022/23, per il corso MFA di Transart Institute for Creative Research, Liverpool, UK.